Liceo Classico Manzoni di Lecco

L’attuale Liceo Classico Manzoni di Lecco, ha le sue origini nel 1891, quando la Scuola di Uomini è stata fondata, il cui ingresso principale è stato situato nella via. In questa struttura venivano insegnate solo le classi della sesta scuola superiore, cioè fino al tredicesimo anno degli studenti. Erano principalmente figli di contadini venuti dalle diverse fattorie di Lecco.

Successivamente, in data 16 aprile 1953, la scuola è fusa con effettiva istituzione di scuole secondarie, in modo da formare la cosiddetta Consolidare scuola Sperimentazione Brocca, durante il governo. Aumenta, in questo modo, da 6 a 12 anni di scuola. Questa articolazione era finalizzata all’integrazione di un processo educativo coordinato e diversificato, sotto un’unica direzione, dalla scuola materna all’istruzione primaria, umanistica e tecnologica.

La sede principale del Liceo Manzoni
La sede principale del Liceo Manzoni

Appare la prima scuola mista di Lecco. Nel 1957, il comune ha contato con il sesto anno di Lettere e Filosofia suoi primi diplomati, impedendo in tal modo i giovani viaggio verso la capitale per guadagnare i loro gradi, qualcosa di decisamente storico.

Alessandro Manzoni: Storia

Alessandro Manzoni, la storia
Alessandro Manzoni, la storia

Scrittore italiano Sostenitore della rivoluzione francese durante la sua giovinezza e vicino al movimento giacobino, Alessandro Manzoni si collegò rapidamente con l’ideologia romantica che impregnò i primi anni del diciannovesimo secolo. Buon lettore di Giambattista Vico, assunse uno spirito storicista che lo portò via dal razionalismo illuminato dei suoi anni formativi.

Manzoni ha trovato nel cattolicesimo una risposta alle loro preoccupazioni ideologiche e poetici, la cui prima materializzazione stava scrivendo suoi inni sacri (1812-1822), che mostra un fascino tipico romantico con episodi biblici; Fu questo stesso orientamento religioso che lo portò a studiare, dal 1819, testi sacri di scrittori religiosi del diciassettesimo e diciottesimo secolo.

Allo stesso tempo, è stato già definito politicamente come uno strenuo difensore e promotore dell’unità d’Italia, la cui tesi presentata in vari saggi e modellata in gran parte la sua opera letteraria, soprattutto marzo 1821 odi del 5 di Maggio, interpretazione storica e religiosi dell’epopea di Napoleone.

Ha scritto due tragedie, Il conte di Carmagnola (1816-1819) e Adelchi (1820-1822), di grande valore lirico e il risultato di uno studio storico approfondito, e nel 1825 ha iniziato a scrivere il suo capolavoro, I promessi sposi (1825-1827, revisionato nel 1840-1842). Realistico e scritto nella concezione borghese italiana, la classe politica che stava consolidando, narra la più decisiva per la storia d’Italia attraverso le disavventure di due contadini oppressi dal potere dei fatti storici.

Informazioni e contatti

Liceo Classico – Alessandro Manzoni 
Via Ghislanzoni, 7
Lecco – 23900 (LC)
Tel: 0341362362
E-mail: lcpc01000a@istruzione.it

Altri istituti dedicati a Virgilio in Italia

I.C. Statale A. Manzoni
C.so Marconi 28
Torino 10125
Tel. 011.66.99.446

Liceo Statale Alessandro Manzoni di Caserta
Via A. De Gasperi 
81100 CASERTA 
Tel: +39  0823355786
Email: cepm010008@istruzione.it

Liceo Manzoni di Milano
Via Orazio 3 – 20123 Milano
tel: 02.876589 – 02.86451708
fax: 02.72003013
Email: didattica@liceomanzoni.net